Home news-cfp 14-12-18: alcune classi del CFP stradellino in visita alla città di Milano e al Planetario
14-12-18: alcune classi del CFP stradellino in visita alla città di Milano e al Planetario
Domenica 16 Dicembre 2018 22:58

Quest’oggi, venerdì 14 dicembre, alcune classi del CFP stradellino -la prima Cuochi, la prima Sala-bar e la seconda Impresa- hanno avuto l’opportunità di compiere un’uscita formativa a Milano. Accompagnati dalle loro docenti Maria Paola Barbieri, Simona Cazzola, Luisella Gastaldi ed Enrica Marzatico, i ragazzi hanno potuto compiere un suggestivo tour delle vie centrali del capoluogo lombardo, reso ancora più maestoso ed affascinante dallo scintillio e dalle luci emanate dalle decorazioni natalizie. 
La gita ha preso il via dal Castello Sforzesco, da dove i giovani hanno poi raggiunto la nuova caffetteria del colosso americano “Starbucks” di Piazza Cordusio, luogo considerato dai giovani come attrattivo, caldo, accogliente ed interessante anche dal punto di vista formativo (soprattutto per i ragazzi del settore alberghiero, che hanno potuto osservare vari processi della torrefazione del caffè). 
La visita è proseguita con l’arrivo in Piazza Duomo, ove i ragazzi hanno potuto pranzare per poi camminare sino al Planetario. Quest’ultima parte della gita è stata giudicata la più interessante dai giovani, che hanno avuto l’opportunità di capire quanto lo spazio, gli astri, i pianeti e la ricerca scientifica inerente abbiano portato grandi innovazioni tecnologiche.

«Siamo venuti a conoscenza di molte curiosità che ignoravamo -affermano alcuni di loro-; ad esempio, abbiamo scoperto che il nome dei giorni della settimana ha a che fare con i pianeti: sono infatti legati agli astri erranti, cioè quei corpi celesti che paiono muoversi ad occhio nudo rispetto alle stelle fisse. Il perfezionamento degli oggetti che noi utilizziamo nella vita di tutti i giorni, inoltre, è frutto della ricerca scientifica per mandare gli uomini nello spazio, quali telefoni, trattori o stazioni meteo. Anche il campo dell’abbigliamento deve qualcosa ai viaggi spaziali: i famosi scarponcini “Moonboot” nascono per “ricalcare” l’impronta lasciata dal primo uomo sulla luna».

Quella di oggi è stata insomma una bella giornata, da cui i giovani sono tornati felici ed arricchiti!