Home news-cfp 05-02-2018: il CFP vogherese incontra Franco Arzani, Presidente dell'AVIS di Sale (AL)
05-02-2018: il CFP vogherese incontra Franco Arzani, Presidente dell'AVIS di Sale (AL)
Lunedì 05 Febbraio 2018 18:46
Lunedì 5 febbraio 2018, dalle ore 15 alle ore 17, gli allievi delle classi prime del CFP vogherese hanno potuto incontrare, nella sede di via Zanardi, il signor Franco Arzani, Presidente dell'AVIS di Sale (AL).
I ragazzi hanno quindi avuto modo di conoscere meglio l' Associazione Volontari Italiani Sangue, attraverso la testimonianza diretta del signor Arzani,  impegnato in AVIS dal 1982, il quale ha spiegato come è possibile diventare donatori di sangue e ha posto l'accento sull'importanza di intraprendere questo percorso di volontariato, una preziosa opportunità per se stessi e per il prossimo.
Nel corso del suo intervento, Franco Arzani ha spiegato ai ragazzi che occorrono alcuni requisiti ben precisi per poter diventare donatori: innanzitutto, bisogna essere maggiorenni, pesare almeno 50 chilogrammi, condurre uno stile di vita sano, non fare uso di sostanze stupefacenti ed assumere alcol con moderazione. Gli uomini sono chiamati a donare il sangue ogni tre mesi, mentre le donne ogni sei e non durante il periodo mestruale. Ciascun aspirante donatore deve sottoporsi ad una serie di esami mirati a verificare la sua idoneità. Se da tali controlli non emerge alcun impedimento, il volontario è chiamato a procedere con la donazione il mese successivo.
Chi sceglie di diventare donatore AVIS, compie un gesto preziosissimo non solo nei confronti del prossimo, ma anche verso se stesso: il volontario deve infatti sottoporsi regolarmente ad esami del sangue di controllo, quindi è portato a monitorare costantemente il proprio stato di salute.
Inoltre, in caso di necessità o situazioni di emergenza, l'AVIS di Sale collabora con la Protezione Civile; a questo proposito, il signor Arzani ha ricordato, per esempio, l'assistenza che l'associazione ha prestato ai terremotati a L' Aquila e a Norcia.
Gli allievi, profondamente colpiti dalla testimonianza di Franco Arzani, gli hanno rivolto alcune domande in merito alla sua attività di volontariato e molti di loro hanno espresso il desiderio, una volta raggiunta la maggiore età, di diventare parte attiva di questa rete.
Con l'augurio che questo loro progetto possa diventare realtà, ringraziamo il gentilissimo signor Arzani per aver donato al CFP vogherese, per il secondo anno consecutivo, la sua preziosa testimonianza, portando ai presenti un messaggio decisamente importante e positivo: dare del bene al prossimo giova prima di tutto a noi stessi.