Home news-odpf 21-12-2016: Santa Messa di Natale per allievi e docenti delle sedi vogheresi
21-12-2016: Santa Messa di Natale per allievi e docenti delle sedi vogheresi

La mattina del 21 dicembre 2016, alle ore 11, presso il Duomo di Voghera, si è tenuta la Santa Messa di Natale, celebrata da Don Enrico Bernuzzi.

Si è trattato di un importante momento di preghiera, riflessione e aggregazione che ha coinvolto l'Istituto Santachiara (Liceo e sedi vogheresi del CFP).

Don Enrico si è rivolto agli allievi esortandoli a non smettere di sognare, ad avere delle aspirazioni ed a lottare per realizzarle. Ha evidenziato che troppo spesso vede i giovani sfiduciati, demoralizzati e con scarsa autostima; ha quindi incoraggiato i presenti a volersi bene, ad individuare le preziose potenzialità che sicuramente li caratterizzano e che sono un punto forte da valorizzare, coltivare e mettere al servizio degli altri. Don Enrico ha osservato che l'essere umano è "una miniera di potenzialità e di energie insperate", ma deve imparare a conoscere se stesso per sfruttare al meglio questa ricchezza interiore.

Don Enrico ha poi invitato i ragazzi ad imparare a conoscere Gesù, a riflettere attentamente sulla Sua vita e sulla Sua morte in croce.

Inoltre, è stato rivolto un particolare pensiero a tutti coloro che vivono nella povertà materiale e spirituale, affinché possano trovare una risposta concreta alla loro indigenza attraverso solidarietà e conforto.

In occasione della celebrazione, alcuni canti di Natale sono stati intonati dal coro dell'Istituto.

Al termine della Santa Messa, la Direttrice del CFP Stefania Fecchio ha preso la parola ringraziando Don Enrico per la toccante celebrazione e porgendo, anche a nome della Presidente Pinuccia Barbieri Rossi,  i suoi auguri di un buon Santo Natale a tutti i presenti.

 

Di seguito, riportiamo la Preghiera dei Fedeli proposta dagli allievi, ulteriore e profondo spunto di riflessione, e qualche scatto.

 

- Per quanti vivono nella povertà materiale e spirituale, perché le loro necessità trovino una risposta concreta nel conforto e nella solidarietà.

Noi Ti preghiamo.

 

- Per Papa Francesco, il nostro Vescovo Vittorio, la nostra guida Don Enrico e tutti i sacerdoti, perché non si sentano mai soli nella loro missione.

Noi Ti preghiamo.

 

- Per tutte le famiglie, affinché possano vivere nell’unità, nella pace e nell’amore.

Noi Ti preghiamo.

 

- Signore, ancora oggi accadono atrocità sulla terra, si uccide, si odia, si chiudono porte e cuori a chi ha bisogno. Tu che continui a nascere su questo mondo travagliato dal male, infondi in noi il bene, la pace, l’amore.

Noi Ti preghiamo.

 

- Essere cristiani è una scelta che implica responsabilità, generosità, carità e talvolta disponibilità al sacrificio. Non è facile né comodo essere emissari Tuoi, portare il Tuo messaggio d’amore; oggi in particolare la Tua Chiesa è attaccata dal pregiudizio, dalla superficialità, dall’intolleranza e dall’indifferenza. Proteggi tutte le comunità cristiane e in particolare la nostra, che oggi qui Ti invoca.

Noi Ti preghiamo.

 

- La strada per arrivare a Te è spesso impervia, lastricata di dolore per la perdita di chi è stato tanto prezioso per noi. Fai che possiamo sentire sempre l’affetto dei nostri cari che ora sono nella Tua gioia e ci aspettano con amore.

Noi Ti preghiamo.